Contratto scuola-allievo

Nel contratto di iscrizione ogni scuola si farà carico di informare l’allievo circa i requisiti temporali necessari per l’acquisizione del diploma e circa le condizioni di cui sopra, esplicitando le modalità previste per la gestione di eventuali interruzioni causate dalla mancanza del requisito dell’iscrizione all’Ordine. Nel contratto di iscrizione verrà inserita una formula con la quale lo specializzando si impegna a comunicare ogni variazione che abbia luogo durante i quattro anni di corso rispetto alla propria condizione di iscritto all’Ordine.

Posta la variabilità che esiste riguardo alla data effettiva in cui vengono concluse le sessioni dell’esame di Stato e della difficoltà derivante nel determinare i trenta giorni a disposizione dell’allievo per chiedere l’iscrizione all’Ordine, all’atto dell’iscrizione alla scuola lo specializzando che usufruisca della deroga prevista dall’Ordinanza ministeriale del 10/12/2004 si impegna a dichiarare alla scuola la data effettiva del conseguimento dell’abilitazione e a richiedere entro trenta giorni da essa l’iscrizione all’Ordine, pena il differimento di un anno nel conseguimento del diploma. Le scuole firmatarie, dal canto loro, si impegnano a verificare che l’allievo abbia provveduto nei termini a richiedere l’iscrizione all’Ordine. L’Ordine degli Psicologi della Toscana si dichiara disponibile fin d’ora a facilitare in ogni modo tale onere di verifica per le Scuole predisponendo, di concerto esse, la condivisione di strumenti amministrativi adeguati. Nel contratto di iscrizione l’allievo verrà informato di tali prassi e delle conseguenze che produrrebbe la loro inosservanza.